Pappa reale

La difficoltà di raccolta e la delicatezza nella sua conservazione fanno della pappa reale
un prodotto molto prezioso e proprio per questo è consigliabile reperire sul mercato
PAPPA REALE FRESCA di origine ITALIANA

CHE COSA E’

La pappa reale è prodotta dalle giovani api
nutrici ed è una secrezione delle ghiandole
ipofaringee e mandibolari.
Viene utilizzata dalle api per nutrire
le larve fino al terzo giorno di eta’
dopo la schiusura dell’uovo e come alimento
esclusivo dell’ape regina
per tutto l’arco della sua vita.


AZIONI BENEFICHE

Al consumo della pappa reale viene
associata un’azione ricostituente nei casi
di deficienze nutrizionali, nonché
di stimolo generale su tutto l’organismo
agendo come tonico negli stati
di affaticamento sia fisico che mentale.




Leggi di più su come produciamo la pappa reale


COME SI PRODUCE

Si ricava “sfruttando” l’istinto della colonia di api ad allevare una nuova regina quando questa viene a mancare. Creando una situazione di temporanea orfanità si procede con l’inserire all’interno dell’alveare delle larve che vengono nutrite con pappa reale per 3 giorni, trascorsi i quali, si  prelevano le celle reali e si aspira la gelatina in esse ottenuta.


COME SI ASSUME

La dose giornaliera indicata sono 200-300 mg da assumere la mattina a digiuno preferibilmente sciolta sotto la lingua per assimilarne tutti i principi attivi. Si consiglia di effettuare cicli di 1-2 mesi nella stagione primaverile e autunnale.

LISTINO PREZZI

Miele

Coloro che consumano miele dovrebbe sempre preferire il prodotto raccolto con tecniche naturali,
che non abbia subito lavorazioni industriali tali da privarlo delle sostanze nutritive che lo compongono
e dalle quali potrebbero trarre beneficio per la propria salute.

CHE COSA E’

Il miele è il prodotto dell’alveare derivato
dal nettare dei fiori o dalle secrezioni
provenienti da parti vive delle piante
o che si trovano su esse (melata),
arricchito di sostanze prodotte
dal corpo delle api, trasformato,
deposto nei favi e lasciato maturare.


AZIONI BENEFICHE

Il miele è un alimento di alto valore nutritivo, facilmente assimilabile per la presenza di zuccheri semplici:
il glucosio fornisce energia di immediato utilizzo, mentre il fruttosio viene metabolizzato a livello epatico e costituisce una riserva energetica.




Leggi di più su come produciamo il miele


COME SI PRODUCE

Viene raccolto solo quando è maturo, cioè quando presenta un opportuno contenuto in acqua, che, se troppo elevato, può essere causa di pericolose fermentazioni. Il segno che indica la maturazione è la presenza degli opercoli: se nel favo il 75% delle celle sono opercolate il miele è maturo.


COME SI ASSUME

La dose quotidiana consigliata è di circa 30 grammi pari a 3 cucchiai. Per ottenere benefici il suo consumo dev’essere costante e le dosi possono variare a seconda dell’età e dell’apporto calorico della propria dieta.
Il miele ha un elevato potere energetico circa 320 calorie per 100 grammi.

LISTINO PREZZI

Polline

Il polline d’api viene raccolto dai fiori su un raggio di 3 km dall’apiario.
E’ importante, quindi essere sicuri del contesto dove esso si trova:
se è in un’area adibita a coltivazioni convenzionali allora il polline
potrebbe essere contaminato da antiparassitari e/o fungicidi.

CHE COSA E’

Quando l’ape si posa sul fiore alla ricerca
di nettare il suo corpo viene cosparso
di finissima polvere costituita dai
granuli di polline dei fiori.
Gran parte di essi sono trasportati
in altri fiori per l’impollinazione.
Altri sono raccolti e portati all’alveare.


AZIONI BENEFICHE

Il polline fresco può contenere da 1 a 10
milioni di fermenti lattici per gr che hanno
un effetto
benefico sulla flora intestinale.
Inoltre il polline contiene:
betacarotene (vitamina A),
vitamine B, C ed E, molti sali minerali e
fitosteroli che riducono il colesterolo.




Leggi di più su come produciamo il polline


COME SI PRODUCE

La raccolta avviene tramite l’applicazione di trappole posizionate all’ingresso dell’alveare in primavera dopo le prime fioriture. Tali trappole vengono inserite nello stesso momento in ogni alveare dell’apiario per evitare la deriva delle api da una famiglia ad un’altra.


COME SI ASSUME

La dose quotidiana consigliata è di un cucchiaino al giorno (massimo un cucchiaio a colazione e un cucchiaino prima di pranzo), al mattino, da evitare di sera per il suo effetto tonico.
Va masticato bene, spezzandolo con i denti, oppure sciolto in bevande calde o miele.

LISTINO PREZZI

Sostenibilità ambientale e sociale

L’azienda e il territorio

Azienda e il territorio

Come suggerisce il nome dell’azienda il rapporto con la terra e il territorio è il nostro modo di essere.